Consigli per scegliere il nome del tuo nuovo sito web

La creazione di un sito Web, come la creazione di un blog, comporta un grande investimento di tempo e denaro, quindi è necessario assicurarsi che il dominio scelto rappresenti al meglio ciò di cui si parlerà.La tua scelta del dominio ha un impatto sia su come i tuoi visitatori ti percepiranno sia su come i […]

La creazione di un sito Web, come la creazione di un blog, comporta un grande investimento di tempo e denaro, quindi è necessario assicurarsi che il dominio scelto rappresenti al meglio ciò di cui si parlerà.
La tua scelta del dominio ha un impatto sia su come i tuoi visitatori ti percepiranno sia su come i motori di ricerca considereranno il tuo sito.

Prima di iniziare, chiariamo esattamente cos’è il dominio. Il dominio è l’indirizzo del sito, nella forma (esempio) www.mysite.it.

Per creare un sito, dovrai scegliere un dominio e acquistare un piano hosting, ovvero lo spazio “fisico” dove risiederanno i tuoi file. Se vuoi registrare subito il tuo dominio per WordPress e iscriverti a un piano di hosting, guarda la mia guida video su come installare WordPress.

Prima di andare su SiteGround o qualsiasi altro provider di dominio, ecco cosa devi sapere.

1) Se non hai un marchio forte, scegli un nome descrittivo

Se stai iniziando la tua attività e non sei ancora molto conosciuto, non ha molto senso usare il tuo marchio come dominio. Non ti farà sapere e il tuo dominio non spiegherà qual è il tuo settore.
Quindi decidi cosa dovresti fare:

puoi usare il tuo marchio, ma accetta che il dominio non comunicherà quale sia il tuo settore, almeno all’inizio;
potrai scegliere un dominio che descriva l’argomento che stai trattando in modo tale che le persone possano capire immediatamente la tua nicchia di mercato (come con i cuccioli di Labrador).


2) Ricorda che i motori di ricerca tengono conto del dominio

Quando si tratta di indicizzare il dominio gioca un ruolo molto importante. Chiediti: “Come mi cercano i miei potenziali visitatori? Quali parole chiave utilizzerebbero all’interno di Google? “Quindi vai allo Strumento di pianificazione delle parole chiave e cerca le parole chiave per trovare quelle più utilizzate. Quindi, usale per creare il tuo nuovo dominio.

3) Se vuoi vendere online, scegli .com

Oltre al tuo nome di dominio, devi scegliere un dominio di primo livello, ovvero l’estensione. .Com è l’estensione più popolare sul web. Indica chiaramente la parola “Commerce”, quindi è sicuramente l’estensione ideale per comunicare ai tuoi utenti che ci sono prodotti in vendita sul tuo sito.
Se utilizzi il .com insieme alle parole chiave che descrivono il tuo settore, il messaggio che comunichi è “Vendo XYZ!”

4) Scegli un dominio facile da scrivere

Se i tuoi visitatori trovano il tuo sito interessante e utile, è probabile che vorranno tornare. Quindi mettili in condizione di farlo in qualsiasi momento, non solo ricordando il tuo nome ma anche utilizzando un nome facile da scrivere.
Quante volte ti capita di sentire il dominio di un sito, e quando lo digiti ti ritrovi a pensare “Sì, ma … come si scrive?”
Quindi evita che i tuoi potenziali visitatori si facciano troppe domande.

5) Prima di acquistare il dominio di un sito Web utilizzare Wayback Machine

Prima di acquistare un dominio per un sito web, è sempre una buona idea controllare la Wayback Machine. Utilizzando questo strumento, inserisci semplicemente il dominio che hai scelto nella pagina web per verificare che questo nome non sia stato utilizzato per ospitare contenuti offensivi o inappropriati in passato. In tal caso, dovresti evitare di utilizzare questo dominio.

6) Pensa a lungo termine

Se vuoi creare un sito di successo che duri nel tempo, è meglio scegliere un dominio forte che non sia legato alle tendenze attuali. Assicurati che anche tra 10 anni il tuo dominio sarà riconoscibile e attuale.

7) Gli articoli non sono necessari

Evita di acquistare domini inclusi gli articoli. Questi non hanno lo scopo di indicizzare i motori di ricerca e di estendere il dominio, a volte causando anche un po ‘di confusione. Se puoi evitarli. Ripeto, sono inutili.

8) Se sei a corto di idee … fatti consigliare!

Se sei molto indeciso e l’unica cosa che ti è chiara è solo l’argomento del tuo sito, fatti aiutare dagli strumenti online. Esistono infatti siti come Lean Domain Search o Bustaname che ti permettono di generare automaticamente un dominio, a partire dalle parole chiave da te inserite.
Potresti non trovare il nome perfetto dai risultati di questi strumenti, ma potresti essere ispirato dal nome che fa per te.

9) Proteggi il tuo nome con un marchio

Inoltre, se hai un nome univoco che non vuoi che altri utilizzino, assicurati di registrare subito il marchio del tuo sito.

10) Pensa ai social network

Prova a vedere come potrebbe apparire il tuo dominio quando il tuo sito è condiviso sui canali social. In questo modo, avrai una linea guida da seguire per facilitare la diffusione dei tuoi contenuti.

11) Non copiare il nome di un altro

La scelta di un dominio troppo simile a quello esistente potrebbe essere l’errore più grave. Fai attenzione a non usare un nome simile a quello del tuo concorrente per cercare di rubare il loro mercato. Potresti finire in tribunale e dover pagare ricchi salassi. Gioca in modo pulito e mira a ciò che i tuoi utenti stanno cercando.

Leggi altro

Quanto è importante il colore in un sito web?

Quanto è importante il colore in un sito web?

La tavolozza dei colori che hai scelto per il tuo sito web sta ottenendo la risposta desiderata?  Il colore in un sito web è uno degli strumenti più potenti. Può essere utilizzato per attirare l'attenzione, esprimere significato, creare desiderio, promuovere...

Commenti

0 commenti